Data di pubblicazione

07/11/2018

Chiusura bando

04/02/2019

Responsabile procedimento

Giuseppe Kron Morelli

Obbiettivi

La filiera vitivinicola identifica i prodotti che nel modo più significativo rappresentano le caratteristiche del territorio del GAL Garda e Colli Mantovani; ecco quindi la necessità di garantire la più ampia diffusione possibile delle caratteristiche di queste produzioni certificate mediante una idonea e continua azione di informazione e promozione. L’obiettivo che si persegue con interventi di informazione e promozione è da un lato quello di stabilire un contato diretto e costante con il consumatore – sia a livello locale sia a livello internazionale per consolidare la sua fiducia nei prodotti in questione – dall’altro mantenere e sviluppare i positivi rapporti di natura commerciale esistenti con acquirenti nazionali ed internazionali.
La presente Misura intende quindi migliorare la conoscenza dei prodotti della filiera vitivinicola tutelati da sistemi di qualità riconosciuti a livello comunitario o nazionale, ponendosi i seguenti obiettivi:
•sostenere i programmi di attività di informazione e promozione della qualità dei prodotti rivolti ai cittadini e svolti dagli organismi che rappresentano i produttori che partecipano ai sistemi di qualità;
•migliorare la conoscenza sulle caratteristiche dei prodotti tutelati e certificati da sistemi di qualità;
•ampliare e valorizzare il mercato di tali prodotti, promuovendone l’immagine verso i cittadini e i diversi operatori del mercato;
•valorizzare gli aspetti economici e commerciali delle singole produzioni.

A chi è rivolto

In relazione agli obiettivi di cui al paragrafo 1 possono presentare domanda i Consorzi di tutela dei vini a denominazione riconosciuta ai sensi dell’art 17 del D.lgs. 61/2010 e successive modifiche e loro associazioni regionali.
I soggetti richiedenti devono avere tra le proprie finalità statutarie la promozione dei prodotti di qualità e possono presentare soltanto una domanda di contributo nel periodo di applicazione delle presenti disposizioni attuative.
Le aggregazioni devono avere forma giuridica societaria di raggruppamento temporaneo (Associazione temporanea di imprese – ATI, o Associazione temporanea di scopo – ATS) costituito o da costituirsi. In questo caso, uno dei partner funge da capofila e, come tale, presenta la domanda di contributo in nome e per conto di tutti i partner.
In caso di aggregazioni non ancora costituite, la domanda deve essere presentata dal soggetto designato a capofila nell’atto di impegno a costituire il raggruppamento.
Qualora il progetto sia ammissibile e finanziabile, il capofila:
•è formalmente il beneficiario del finanziamento, in quanto opera in rappresentanza dell’aggregazione;
•è il referente del progetto per quanto riguarda tutti i rapporti con la Direzione Generale Agricoltura, anche in nome e per conto degli altri partner;
•è tenuto ad informare i partner a seguito delle comunicazioni intervenute con la Direzione Generale Agricoltura;
•è il referente per la rendicontazione delle spese sostenute per la realizzazione del progetto;
•è il soggetto che percepisce le erogazioni di contributo, di cui è tenuto a ripartire gli importi tra i partner secondo quanto spettante.
I componenti dell’ATI/ATS possono presentare soltanto una domanda di contributo nel periodo di applicazione delle presenti disposizioni attuative, pertanto non possono presentare altre domande come beneficiari singoli.

In caso di ATI/ATS da costituirsi, la copia dell’atto costitutivo deve essere presentata entro 30 giorni dalla data di comunicazione di concessione del contributo, pena la revoca del contributo concesso.
Non possono presentare domanda i soggetti che hanno programmi di informazione, promozione e pubblicità finanziati con il Programma di Sviluppo Rurale non ancora conclusi alla data di presentazione della domanda.

 

Documentazione

 Bando

  Modulistica

Per ulteriori informazioni e supporto tecnico

Puoi richiedere un supporto tecnico su prenotazione.

Per prenotarsi scrivere a bandi@galgardaecollimantovani.it o chiamare allo 03761856697 il lunedì, mercoledì o venerdì dalle 9:00 alle 12:00
Si riceve il mercoledì e venerdì dalle 9:00 alle 12:00